La Mater a Spoleto: vigilia in dolce-amaro
Si riparte dai 2 punti conquistati nell’ultimo turno di campionato, facendo visita alla formazione umbra, attualmente seconda in classifica con sei punti e reduce dalla doppia vittoria in casa con Grottazzolina e in trasferta a Bergamo
in serie A2  del 28-10-2016
di Admin
foto La Mater a Spoleto: vigilia in dolce-amaro

#materdomini #A2Mvolley
 

Da una parte la gioia per la prima vittoria stagionale conquistata domenica scorsa in casa contro il Reggio Emilia, dall’altra la delusione per i problemi che riguardano l’infermeria da inizio campionato e che non accennano a ridursi. Dolce-amaro per la Materdominivolley.it Castellana Grotte alla vigilia della quarta giornata del campionato nazionale serie A2 Unipolsai di pallavolo maschile - girone Blu. La formazione allenata da Vincenzo Fanizza affronterà, dopo il doppio turno interno, la trasferta sul campo della Monini Spoleto.

La Materdomini riparte, così, dai 2 punti conquistati nell’ultimo turno di campionato, facendo visita alla formazione umbra, attualmente seconda in classifica con sei punti e reduce dalla doppia vittoria in casa con Grottazzolina e in trasferta a Bergamo. Si gioca, per la seconda volta per quanto riguarda il calendario del Castellana, nell’anticipo delle ore 12 di domenica 30 ottobre al PalaRota di Spoleto (era già successo alla seconda giornata con Cantù).

In campo, curiosità per la sfida tra i due capitani: da una parte Cristian Casoli, dall’altra Natale Monopoli, entrambe classe 1975, entrambi una vita pallavolistica sui campi della serie A1 e non solo. Uno, ma di peso, l’ex sul mondoflex perugino: è Michele Morelli, oggi a Spoleto, due anni fa miglior realizzatore della serie A2 con Castellana.

Quella tra pugliesi e umbri è una sfida che affonda le radici nel passato: otto i precedenti, il primo nel 1994, l’ultimo nel 2007. Sette le vittorie della Materdomini, una per Spoleto che, nonostante le statistiche, resta oggi un ostacolo complicato, una squadra molto compatta e con delle individualità importanti (soprattutto tra le mura amiche). Fanizza, al contrario, ancora una volta dovrà fare di necessità virtù e presentare l’ennesima formazione differente. I passi in avanti mostrati nella seconda parte di gara con Reggio Emilia dovranno essere confermati, ma soprattutto reinterpretati, anche alla luce dell’assenza di Alessio Fiore, fermato da un problema muscolare alla coscia destra accusato proprio nel corso del quinto set dell’ultima gara di campionato.

Ulteriori informazioni sul sito www.materdominivolley.it e sui canali social del club.

Condividi:
  • facebook
  • twitter
Materdominivolley.it Castellana Grotte - via S. Sonnino, 42 - 70013 Castellana Grotte - P.IVA 06463010725
solcom logo