Verso Spoleto: la Mater ai playoff per la terza volta nella sua storia
Domenica a Spoleto inizia la terza avventura della Materdomini nei playoff promozione: la prima nel 2006/2007, la seconda nel 2013/2014. Ma Spoleto significa anche serie finale playoff serie B e seconda storica promozione in serie A2.
in serie A2  del 03-04-2019
di Admin
foto Verso Spoleto: la Mater ai playoff per la terza volta nella sua storia

Domenica 7 aprile in Umbria la Materdominivolley.it Castellana Grotte giocherà gara 1 dei quarti di finale dei PlayOff Promozione Credem Banca di pallavolo maschile. Avversario la Monini Spoleto, club che la società del presidente Michele Miccolis ha incontrato già 10 volte in serie A2: la prima volta nel 1994, l'ultima nel 2016, sette vittorie e 3 sconfitte finora, con tre successi gialloblù in Umbria (tutti al tie break) tra il 2005 e il 2007. A Spoleto, inoltre, è legato uno dei ricordi più belli della storia recente della Materdominivolley.it: la vittoria nella serie finale dei playoff serie B 2004/2005 con conseguente promozione e ritorno in serie A2 dopo otto anni. Il successo in casa in gara 1, la sconfitta al tie break in Umbria (unico stop in una stagione da 28 successi su 29 partite), la pipe di Enrico Libraro e la vittoria in casa per 3-1 in gara 3 rimarranno nella storia del club gialloblù.

Per la Materdominivolley.it, intanto, però, quella che inizia a Spoleto, sarà la terza partecipazione ai playoff per la massima serie.
La prima nel 2006/2007, forse la migliore in serie A2 per il club castellanese su 13 partecipazioni, sicuramente quella con il miglior piazzamento al termine della regular season (girone unico, la squadra allenata da Gianni D'Onghia prima e Ljubomir Travica poi chiuse sesta). I pugliesi debuttarono ai quarti, vincendo in trasferta a Crema e confermando la vittoria anche al Pala Grotte sempre per 3-2. I 26 punti di Leozao all'andata e i 22 di Rafael Pascual al ritorno stesero i lombardi a cui non bastarono i 44 punti in 2 partite di Roberto Cazzaniga. Il cammino della Materdomini si fermò in semifinale: 3-1 per i calabresi a Corigliano (21 di Kovacevic, 15 di Pascual), 3-0 per i pugliesi a Castellana (top scorer con 10 punti sia Pascual che Sebastian Creus), di nuovo 3-2 per i calabresi a Corigliano (dopo una battaglia di 2 ore e 20 minuti con i 28 di De Marchi, i 23 di Kovacevic, i 19 di Pascual e i 16 di Joel).

Meno prestigiosa la seconda partecipazione ai playoff, quella del 2013/2014. La Materdominivolley.it chiude ottava su 11 squadre in serie A2 ed "entra" ai playoff dagli ottavi: dopo aver battuto in tre gare i siciliani del Brolo (decisivi i due successi casalinghi), i gialloblù si fermano ai quarti battuti sia in casa che in trasferta dal Sora di Alessio Fiore (l'attuale capitano della Mater firmò 11 punti in gara 1 e 9 in gara 2). Di quel Castellana allenato da Vincenzo Fanizza facevano parte anche Roberto Cazzaniga (che viaggiò ad una media di 21,6 punti a partita nei playoff), Maurizio Castellano (ora allenatore, allora capitano) e Leonardo Battista (al debutto assoluto in serie A2 nella prima delle sue due esperienze gialloblù).

Domenica parte la terza avventura: l'unico, tra giocatori e allenatori, a poterle raccontare tutte sarà Franco Castiglia, secondo di Travica, Fanizza e Castellano nelle sue tre stagioni da playoff, tecnico che può vantare ormai una ultradecennale esperienza al servizio dei colori gialloblù.

Condividi:
  • facebook
  • twitter
Materdominivolley.it Castellana Grotte - via S. Sonnino, 42 - 70013 Castellana Grotte - P.IVA 06463010725
solcom logo