La Mater allunga la serie: 3-2 in rimonta, si torna a Spoleto
Sotto di 1-2, sul proprio campo, ad un set dall’eliminazione, la Materdominivolley.it Castellana Grotte reagisce, rimonta e batte al tie break la Monini Spoleto allungando la serie fino alla bella.
in serie A2  del 10-04-2019
di Admin
foto La Mater allunga la serie: 3-2 in rimonta, si torna a Spoleto

Ad un passo dalla “rovina” e, ora, in fondo, ad un passo dal “sogno”: sotto di 1-2, sul proprio campo, ad un set dall’eliminazione, la Materdominivolley.it Castellana Grotte reagisce, rimonta e batte al tie break la Monini Spoleto allungando la serie fino alla bella. Finisce 3-2 (25-21, 23-25, 22-25, 25-21, 15-12) gara 2 dei quarti di finale dei Playoff Promozione del campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile. Gara splendida con continui cambi di ritmo e di scenari, accesa dalle giocate di alcuni degli atleti più forti della categoria. Alla fine la spunta la formazione allenata da Maurizio Castellano, capace di ribaltare risultato e prestazione rispetto a gara 1 e, soprattutto, brava a non abbattersi nelle difficoltà.

Top scorer del match è Roberto Cazzaniga (con 28 punti), gli stessi di Padura Diaz (a tratti incontenibile, leggermente sotto tono solo al tie break). Fondamentale il contributo realizzativo e a muro di Stefano Patriarca (17 punti, 76% in attacco, 4 muri), ma decisivo è l’impatto di Matteo Bertoli con 14 punti, 3 ace e il 79% in ricezione. Superlativa la prestazione del collettivo che tra ricezione e attacco sbaglia solo 13 palloni in cinque set.

Pala Grotte ancora amaro per Spoleto, tutto rimandato alla bella: si gioca domenica 14 aprile alle ore 18 in Umbria e il fattore casa con i presupposti tecnici di gara 2 potrebbe non essere un vantaggio così determinante. Certo alla Materdomini servirà ancora un’impresa, l’ennesima di questa straordinaria stagione.

 

Durante la gara, omaggio per i talenti dell’Accademia del Volley Giovanile di Puglia della Materdominivolley.it che, domenica scorsa, a Castelnovo né Monti, si sono laureati vice campioni d’Italia al termine della Del Monte Boy League 2019, competizione riservata alle formazioni U14 dei club di Superlega e serie A2 e organizzata da Lega Pallavolo Serie A.

 

Confermati gli schieramenti iniziali di gara 1. Castellana in campo con Longo al palleggio opposto a Cazzaniga, capitan Alessio Fiore (alla 300esima partita tra serie A1 e serie A2) e l’ex Bertoli martelli, Gargiulo e Patriarca al centro, Battista libero. Spoleto con Zoppellari palleggiatore e Padura Diaz opposto, Mariano e Ottaviani schiacciatori, Zamagni e Aguenier centrali, Santucci libero.

 

CRONACA - Due consecutivi di Bertoli per il 2-2 iniziale. La Mater prova ad accelerare subito: doppio ace di Gargiulo e ancora Bertoli per il 7-2. Già caldi Cazzaniga e Padura Diaz: 8-4 prima e 10-6 poi. Il 12 pugliese disegna la diagonale, il 7 umbro va in block out: 13-11. Spoleto rientra: muro di Aguenier (13-12). Castellana insiste: super difesa di Bertoli e due volte Cazzaniga (17-14). Due volte anche Fiore: muro e block out per il 19-15. Sempre loro, Cazzaniga e Padura Diaz: 20-18. La sfida è infinita (alla fine del set saranno 7 a testa i punti sul tabellino): il cubano di Spoleto mette block out e muro del 21-20, Virus piazza l’ace del 23-20. Il set lo chiude Bertoli dalla battuta: 25-21.

Parte decisamente meglio Spoleto: 0-4. Rientra subito la Materdomini: 4-4 con Patriarca. Il set sembra invertire il ritmo della prima parte di gara. Gli umbri pressano ancora: 8-11 con il muro di Zamagni. I pugliesi recuperano ancora: 13-14 con doppio Patriarca. Costanzi entra dalla panchina per Zoppellari: tocco di seconda ed ace per il 14-18. Il primo tempo di Aguenier buca il gommato del Pala Grotte (17-21). La Mater ci prova fino alla fine: ace di Bertoli (19-21). Padura Diaz a tutto braccio per il 20-23, Zamagni passa per il 21-24. Spoleto si autoannulla i primi due set ball, poi Padura Diaz pizzica la linea (con il check provvidenziale di Tardioli) per il 23-25.

Costanzi confermato in regia nello Spoleto, si riparte dai tre consecutivi di Bertoli: 3-3. Padura Diaz in block out su Fiore per il primo break umbro (3-5), Fiore a muro su Padura Diaz per il pareggio pugliese (7-7). Patriarca e Zamagni dal centro (11-11). Spoleto difende forte, Ottaviani in block out per un altro break: 11-13. L’ace di Aguenier e la palletta di Costanzi spezzano in due il set: 14-18. La Monini non si ferma più: Zamagni dal centro e a muro per il 17-22. Patriarca prova a cambiare la storia, Cazzaniga trova l’ace: 20-22. Padura Diaz sfonda il muro Mater (21-24). Ancora Patriarca tira su Castellana (22-24), Mariano disegna la parallela del 22-25.

Patriarca e Gargiulo dal centro portano avanti Castellana (3-2), il muro di Costanzi riporta avanti Spoleto (3-4). Fa tutto Padura Diaz per la Monini: attacca due volte da 2, mura due volte, attacca una volta da 4 e torna ad attaccare da 2 per il 9-11. La Mater non trema e, anzi, reagisce: 12-11 con l’ace di Bertoli. Cazzaniga e Patriarca allungano (14-11), Tardioli chiama tempo. Ancora Padura Diaz spegne il break Mater (14-12), Castellano chiama tempo. Diagonale stretto e attacco di Cazzaniga (18-13), dall’altra parte sempre e solo Padura Diaz: 18-16. Gargiulo apre il finale (20-17) su splendida palla di Longo. Castellana accelera con Cazzaniga: parallela ed ace per il 22-19. Patriarca dal centro e Fiore con la palletta per il 25-21 che spinge tutti al tie break.

Fiore e Patriarca aprono il quinto set (2-1), Cazzaniga monstre da seconda linea, da 4 e a muro: 6-4. Bertoli mura Padura Diaz: si cambia campo sull’8-5. Spoleto si ribella, Patriarca nei tre metri la stoppa e Bertoli in diagonale rimette le distanze giuste: 10-8. Il trentino diventa man of the match: la sua battuta manda in tilt la Monini, Cazzaniga punisce la difesa sbagliata di Padura Diaz (12-8). Fiore d’esperienza in mezzo a tre errori pugliesi (13-11). Cazzaniga difende e attacca la palla che vale quattro match ball (14-11) e firma pure l’attacco del 15-12. Tie break pugliese, tutto rimandato alla gara spareggio.



TABELLINO

 

Materdominivolley.it Castellana Grotte - Monini Spoleto 3-2

25-21 (26’), 23-25 (30’), 22-25 (28’), 25-21 (21’), 15-12 (19’)

 

Castellana Grotte:Longo, Fiore 10, Patriarca 17, Cazzaniga 28, Bertoli 14, Gargiulo 9, Battista (L), Mazzon, Campana, Pilotto. ne Floris, Di Carlo, Primavera.

All. Castellano, II all. Castiglia, scout Pastore.

Battute vincenti/errate: 8/24

Muri: 9

Ricezione positiva/perfetta: 58/45. Attacco: 51

Errori gratuiti: 8 att / 5 ric

Spoleto:Zoppellari, Mariano 9, Zamagni 10, Padura Diaz 28, Ottaviani 8, Aguenier 7, Santucci (L), Fedrizzi, Costanzi 7. ne Katalan, Festi, Rosso, Vindice (L), Segoni.

All. Tardioli, II all. Lionetti, scout Colato.

Battute vincenti/errate: 3/21

Muri: 13

Ricezione positiva/perfetta: 48/28. Attacco: 52

Errori gratuiti: 8 att / 12 ric

Arbitri:Matteo Talento di Salerno, Alessandro Noce di Frosinone.

Condividi:
  • facebook
  • twitter
Materdominivolley.it Castellana Grotte - via S. Sonnino, 42 - 70013 Castellana Grotte - P.IVA 06463010725
solcom logo